Variazioni di servizi e accessi per emergenza coronavirus della Casa di Cura La Madonnina

Ripresa attività e servizi

*(pagina aggiornata il 30 marzo 2022)

Informiamo che la Casa di Cura La Madonnina osserva le seguenti variazioni e procedure a tutela della salute dei propri utenti durante l’emergenza COVID-19.

Accesso alla Clinica

L’accesso alla Casa di Cura La Madonnina è consentito:

  • con mascherina chirurgica priva di valvola di efflusso
  • con temperatura corporea inferiore a 37,5° C, previa rilevazione all’ingresso ad opera del personale preposto

Qualora il paziente nei giorni precedenti sia stato affetto o sia attualmente affetto da tosse, febbre o sintomi influenzali, è pregato di disdire temporaneamente l’appuntamento e contattare il proprio Medico di Famiglia, il Numero Verde della Regione Lombardia 800 89 45 45 o il Numero Nazionale 1500, per ricevere istruzioni a tutela della propria salute.

Per alcune tipologie di prestazioni è possibile effettuare un servizio di Teleconsulto, senza doversi recare in Clinica (per informazioni e/o prenotazioni rivolgersi al Centro Unico Prenotazioni: Tel: 02.50030013).

Attività Ambulatoriale

Come da direttive della Regione Lombardia, si può accedere alla Struttura solo con una prenotazione attiva delle prestazioni da effettuare (compresi gli esami di laboratorio), che verranno, poi erogate negli orari indicati nella prenotazione.

Al fine di non creare assembramenti nelle aree di attesa, si raccomandano i pazienti di:

  • rispettare le distanze di sicurezza

  • non presentarsi in Clinica con molto anticipo rispetto al proprio appuntamento (non più di 15 minuti).

Sale d’attesa

Le sedute nelle sale d’attesa della Clinica sono disposte in modo da garantire il distanziamento di sicurezza.

Pulizia e Disinfezione

Gli ambienti della Casa di Cura La Madonnina, compresi i vari servizi, ambulatori e aree comuni sono costantemente sottoposti a sanificazione.

Personale della Struttura

Il personale della Casa di Cura ha aderito alla campagna vaccinale contro il Covid-19 e risponde agli stimoli normativi attuali con periodici controlli di sorveglianza con tamponi rino-faringei.

Accompagnatori e visitatori

Per quanto riguarda i pazienti degenti:

gli accompagnatori dei pazienti degenti (con permanenza in camera di degenza h24 per tutto il periodo del ricovero) possono entrare in Struttura in possesso di:

  • autorizzazione della Direzione Sanitaria su richiesta di accompagnamento scritta dal medico.
  • esito negativo test antigenico o molecolare effettuato entro le 48 ore antecedenti

- visitatori dei pazienti degenti possono accedere alla Struttura solo in possesso di:

  • terza dose (booster) o guarigione successiva al ciclo vaccinale primario
  • due dosi o avvenuta guarigione unitamente alla certificazione dell’esito negativo di un test antigenico o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti.

Nelle seguenti modalità:

    • nella fascia oraria dalle ore 13.30 alle 15.30;
    • per una durata massima di 45 minuti;
    • previo accordi con il coordinatore infermieristico del reparto di degenza.

Per quanto riguarda gli accompagnatori dei pazienti ambulatoriali possono accedere alla Clinica con:

  • terza dose (booster) o guarigione successiva al ciclo vaccinale primario
  • due dosi o avvenuta guarigione unitamente alla certificazione dell’esito negativo di un test antigenico o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti.

È sempre consentito l’accesso a visitatori e accompagnatori di:

    • pazienti minori;
    • donne in gravidanza o post-partum;
    • soggetti con barriere linguistiche;
    • anziani non autosufficienti e/o con difficoltà deambulatorie
    • disabili aventi diritto alle agevolazioni previste dalla legge n.104
    • pazienti fragili.

Entrambe le categorie, accompagnatori e visitatori, hanno l’obbligo di rispettare tutte le disposizioni di contenimento del Covid-19 interne alla struttura e nazionali.

Accesso collaboratori esterni

    • fornitori, tecnici, informatori scientifici, operatori di ditte convenzionate o appaltatrici ecc.
    • referenti che, su richiesta del paziente o dei familiari, assicurano assistenza spirituale

Possono accedere alla Clinica in possesso di:

    • terza dose (booster) o guarigione successiva al ciclo vaccinale primario
    • due dosi o avvenuta guarigione unitamente alla certificazione dell’esito negativo di un test antigenico o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti

Prenotazioni Visite ed Esami

Il Servizio prenotazione di visite e prestazioni specialistiche, esami diagnostici e di laboratorio, indispensabile per poter accedere alla Struttura, è disponibile nella consueta modalità telefonica e via e.mail:

Centro Unico Prenotazioni (C.U.P.)

  • Lun - ven. h 8.30 -18.30
  • Sab. h 8.30 -13.00

Telefono: 02.50030013

E.mail: cup.cclm@grupposandonato.it

Parcheggi

Per assicurare un maggior comfort e non creare assembramenti all’interno della Struttura, si informano i pazienti che il parcheggio più vicino alla Casa di Cura La Madonnina è il Saba Piazza Cardinal Ferrari (a 260 metri dalla Clinica, nell’omonima piazza situata all’interno dell’area C), 02 5831.1995 (Tariffe in convenzione: settimanale €67, (fascia diurna 06-22) o 78 € (fascia 24 h); giornaliera €20 (fascia diurna 06-22) o 27 € (fascia 24 h); oraria €3,40 (nessuna convenzione oraria). Per l’acquisto del Ticket giornaliero e settimanale rivolgersi al parcheggio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle 15.00, previo appuntamento telefonico al numero + 39 3381264886. Per l’acquisto di ticket giornalieri e settimanali rivolgersi, dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 15.00, al numero +39 338.1264886) .

Inoltre, la Casa di Cura ha attivato una convenzione con i seguenti parcheggi (situati all’esterno dell’Area C) sempre in zona:

Bligny Parking, a 550 metri: via Salasco 36, 20136, Milano, T.: 02 5831.8264 (Tariffe in convenzione: oraria € 2, giornaliera € 15, settimanale € 70).

- Car Park, a 870 metri: viale Bligny 21, 20136, Milano T.: 02 5832.2443 (Tariffe in convenzione: oraria € 2, giornaliera € 18, settimanale € 80).